Archive
Categories

Artikel-Schlagworte: „Anti Tedesca“

Ostilità verso la parte III dei tedeschi: Colpevolezza bianca e sciovinismo islamico

[Machine translation. No liability for translation errors. Traduzione automatica. Nessuna responsabilità per errori di traduzione.]
Comments in English, please. View original article

Ostilità verso la parte III dei tedeschi:
Colpevolezza bianca e sciovinismo islamico

Scritto da Manfred Kleine-Hartlage

Tradotto da J m. Damon

Una traduzione di blog tedesco inviato a

[Seguire fa parte III della mia conferenza “ostilità verso i tedeschi – prendendo le azione„ che sono state presentate al für Staatspolitik (istituto di Institut per politica dello stato) come componente del diciottesimo colloquio di Berlino il 16 luglio 2011.]

Espansione del Paradign di anti ostilità tedesca
all’intero ovest

Come abbiamo veduto, l’ostilità verso la Germania ed i tedeschi esiste a tre livelli.
Al più basso (primo) livello, è il genere di ostilità o di antagonismo che sono orientati verso un Volk o una gente specifico (nel nostro caso i tedeschi.)
A questo livello stiamo occupando dei rancori semplici che datano ai precedenti antagonismi (come quelli con i Pali, l’inglese e gli ebrei.)
(In secondo luogo) ad un livello elevato, l’anti ostilità tedesca è l’espressione di un genere di ideologia globalistic.
La Germania è stata presupposta storicamente per essere l’antagonista prinipal (“la malvagità classica „) e la Germania potrebbe ancora essere veduta questo modo.
Questi antagonismi hanno condotto ad ostilità (ad un terzo) livello ancor più astratto.
L’antagonismo contro la gente tedesca fa parte di una sindrome ideologica che è diretta contro l’esistenza dei gruppi nazionali di per sé, specialmente contro i bianchi.

Attualmente, l’anti ideologia tedesca è stata universalizzata ad un paradigma bianco di colpevolezza. Secondo il paradigma bianco di colpevolezza, la gente bianca è caricata con colpevolezza a causa della loro natura diabolica. Il paradigma comprende l’espansione di anti ideologia tedesca a tutti i paesi dell’ovest e la loro “colpevolezza„ prende le diverse forme compreso il colonialismo, lo sterminio degli indiani americani (con l’altra gente indigena) e perfino la schiavitù africana.

La gente bianca è incolpata di schiavitù africana malgrado il fatto che sia stato un breve intervallo nella cultura occidentale e sia ancora un’istituzione benedetta da Allah, in accordo con legge islamica. Ancora ufficioso è praticata in molti paesi islamici ed ancora sarebbe praticata in Africa se l’ovest non la avesse abolita. Secondo il paradigma bianco di colpevolezza, le nazioni occidentali devono pagare la loro colpevolezza cedendo le loro terre all’invasione dalla gente di colore da ogni parte del mondo. Questo paradigma “politicamente corretto„ ha elevato l’autodistruzione ad una virtù ufficiale e ad un imperativo morale in quasi tutti i paesi occidentali.

Questo genocidio auto-affidato nell’ovest comprende la in-migrazione di massa più soltanto di permesso, poiché il globalismo mira ad abolire più appena i gruppi nazionali. In accordo con la sua genesi di chiarimento ed in nome dell’Utopia dell’uomo Auto-Creare, prende lo scopo a tutti i legami preesistenti.

Sono incluse fra questi legami la famiglia e tutte le differenziazioni genere-specifiche. In questo assalto sulle istituzioni occidentali, il globalismo utilizza gli slogan come “integrazione di genere„ e “le famiglie della rappezzatura,„ e sostiene l’omosessualità, le morali sessuali edonistiche, aborto; ecc.
Il globalismo si oppone generalmente all’idea che l’uomo può essere più di un individuo atomizzato e rifiuta la possibilità che l’uomo può fa parte di una totalità trascendente, una parte integrante di progressione naturale delle generazioni. Non possiamo interamente bandire apparentemente l’idea della responsabilità di quei nati dopo che noi – nasce apparentemente in noi.

Tuttavia, il utopianism globalistic è riuscito a spostarla dal suo embedment in una catena reale delle generazioni e la ha trasferita ad un livello completamente astratto. Ciò era tutto il più facile perché la responsabilità “dell’umanità„ astratta o “della creazione„ è adatta idealmente per sollevare l’individuo della responsabilità reale della sua propria vita come pure delle vite dei suoi bambini.
L’individuo “liberato così„ paga la sua “liberazione„ con contributo politico i progetti a più o meno totalitari per l’entusiasmo di tutta l’umanità.

Inutile per dire, il globalismo cerca di privare la religione (particolarmente Cristianità) della sua autenticità, poichè i cristiani ufficiali con lo stato vanno circa affermare che quella “tutte le religioni tentano d’ottenere lo stesso scopo„. Questa idea è altamente sospetta ai seguaci “di tutte le religioni„ eccetto Cristianità, ma irrita gli occidentali non non più dell’obiezione tradizionale ed ovvia: se tutte le religioni tentano d’ottenere la stessa cosa, perché c’è tante religioni differenti? Il reclamo della religione cristiana alla verità, di cui gli articoli di fede centrali comprendono la credenza che l’uomo da solo non può riacquistarsi, interrompe la realizzazione del chiarimento Utopia. Per questo motivo, il folclore religioso tradizionale pochissimo deve sopravvivere a.

È necessario affinchè il Globalists ancori questa sindrome ideologica in più appena nostre teste, tuttavia. Se quello fosse tutto che sia richiesto, potrebbe essere spostato facilmente dall’argomentazione. La sindrome inoltre è ancorata strutturalmente in una rete internazionale dell’elite di cui i seguaci sono costretti a sostenere questo paradigma ideologico. Inoltre, è inclusa nello stato vario innumerevole e nelle istituzioni non governative. La forza che sta insidiando la volontà e la capacità per l’autoaffermazione fra la gente europea non è appena l’ideologia stessa, ma piuttosto una struttura complessa che configurazioni su questa ideologia ed è dedicata alla distruzione della nostra gente.

Sciovinismo islamico

Le strutture della famiglia, di Volk e della religione hanno fornito tradizionalmente la solidarietà nelle società occidentali, ma ora stanno smantellande ideologicamente. Le società occidentali ora sono atomizzate mentre confrontate con l’immigrazione massiccia dai musulmani, di cui la società non è infettata con le ideologie autodistruttive.

È capito bene che l‘Islam non sia semplicemente una religione ma piuttosto un’ideologia e un ordine sociale sociali pure. È un ordine sociale che è programmato auto-stabilizzarsi. L‘Islam sollecita tutto che tenga insieme la società umana. L’equilibrio fragile e complesso delle forze centrifughe e centripete, delle libertà e delle restrizioni, diritto e il dovere che ha caratterizzato sempre le società cristiane è estraneo Islam. Oggi questo equilibrio è stato interrotto nell’ovest con le forze centrifughe e affrancare che hanno avuto la meglio.

La distinzione fra “noi„ e “voi,„ fra i credenti ed i noncredenti, siamo centrali alla religione di Islam. Questa distinzione non è una mescolanza coincidente dai medio evo che possono essere cancellati arbitrariamente dalla loro religione. Piuttosto, è inerente alle loro immagini di Dio e dell’uomo.
Se l’uomo non è fatto nell’immagine di Dio, poichè il postulato degli ebrei e dei cristiani, ma è invece invenzione e proprietà pure, in effetti uno schiavo del suoi creatore, quindi presentazione totale ad Allah (“Islam „) è la sola relazione adeguata.
Così i musulmani sono a priori migliore gente che i non Musulmani, poiché i non Musulmani resistono ad Allah, che è affrontato dalla loro esistenza stessa.
A sostegno di tale intolleranza il Corano non risparmia le filippiche di odio contro “i noncredenti„ di cui inferiorità ed il depravity comprende un presupposto di base Islam. Così la legge dell’inimicizia deve rimanere in effetti fra i musulmani e i non Musulmani fino al trionfo mondiale di Islam.

Nell’ambito di tali presupposti, un ethos di autocritica non può svilupparsi.
Il Corano si oppone all’ammonimento biblico “giudice non, affinchè non inoltre siete giudicato„ con “noi siete la migliore società che sia esistito mai fra gli uomini, noi tentate d’ottenere il buon e vietate la malvagità e crediamo in Allah.„ La sua camicia naturalmente può adattarsi più comodamente del suo cappotto ed in modo da un Turco per esempio può ancora favorire il benessere della sua propria gente sopra quello degli arabi (per non menzionare i curdi.)

L’asserzione fondamentale che l’umanità deve essere vistova attraverso ai vetri dell’Noi-relazione inoltre presenta il worldview dei musulmani meno religiosi. In paesi quale la Turchia ispira lo sciovinismo etnico pure.
Il fatto che la gente musulmana può essere i nemici di una un altro non interferisce con la loro formazione noi raggruppa in opposizione ai noncredenti.
La solidarietà musulmana contro i noncredenti è in effetti la norma sociale centrale di Islam.

Da questo sorge l’impossibilità per i musulmani di formazione del collegamento ad una nazione dei non Musulmani, a meno che si limiti alle legalità convenzionali come ottenere la cittadinanza. Questo ulteriore illustra l’impossibilità dei musulmani che formano i collegamenti ai gruppi dei non Musulmani. Nel loro punto di vista, disporre un più alto valore sulla solidarietà con una nazione non musulmana che la solidarietà fra i musulmani sarebbe così immorale che sarebbe stato un’impossibilità autentica.

Se una società è “il musulmano„ o non dipende dalla direzione politica.
Per esempio, se i musulmani occupassero le posizioni della direzione, potrebbero considerare la Germania come un paese musulmano. Il Volk tedesco, a cui potrebbero poi essere leali, nel loro punto di vista, consisterebbe dei musulmani se stessi. Il resto precedentemente del tedesco Volk poi sarebbe mero Dhimmis, una minoranza etnica e religiosa che avrebbero tollerato e più non avrebbero considerato “il tedesco.„

Questi tratti dotano l‘Islam con una capacità collettiva enorme di mettere con successo i suoi programmi da parte a parte, particolarmente contro l’ovest degenerato. Va da sé che una società di cui l’immagine del mondo intero è sviluppata su Noi-Voi differenziazione è sicura presentare il vantaggio nei confronti con una società che è ignara di una tal distinzione ed anche la considererebbe immorale.

Il disprezzo dell‘Islam per i noncredenti, che è una parte integrante di loro worldview, gira per odiare quando i noncredenti sono predominanti.
Tale odio attualmente non è diretto specificamente ai tedeschi in particolare – i tedeschi sono generalmente più popolari nel mondo islamico che l’altra gente occidentale. Invece, è diretto contro la qualsiasi società sembra essere nella maggioranza, che in Germania sembra essere “lo Scheiß-Deutschen„ (tedeschi merdosi).

Ad ogni modo un assorbimento musulmano è possibile soltanto a causa degli sforzi di un cartello dei funzionari internazionali dell’elite che hanno adottato ed interiorizzato un‘utopia globalistic. In ultima analisi, questo cartello costituisce il partito rivoluzionario della guerra civile europea che non solo permette che questo processo accada, ma attivamente lo promuova. Nel fare questo, sta sfruttando al suo carretto gli interessi speciali della sinistra politica con le minoranze di ogni descrizione. Le minoranze stanno servendolo molto bene.

Diesen Beitrag weiterlesen »

Il sistema di Jihad o è Islam compatibile con la civilizzazione occidentale?

[Machine translation. No liability for translation errors. Traduzione automatica. Nessuna responsabilità per errori di traduzione.]
Comments in English, please. View original article

Il seguente video è la traduzione in inglese dell’estratto di un discorso che ho fatto nel novembre 2010 a Francoforte, in cui ho sviluppato alcune delle idee centrali del mio libro “il Das Dschihadsystem„.

Poichè questo è il mio primo video di Internet ed ho utilizzato soltanto l’attrezzatura fondamentale, non giudichi prego troppo criticamente la video qualità. ;-)

Il video originale tedesco è disponibile qui:

http://www.youtube.com/watch?v=eBCtdId15tk&feature=results_video&playnext=1&list=PL66D901554C592586

Diesen Beitrag weiterlesen »

Ostilità verso la parte II dei tedeschi: Ideologia tedesca del membro della sinistra e di Auto-Odio

[Machine translation. No liability for translation errors. Traduzione automatica. Nessuna responsabilità per errori di traduzione.]
Comments in English, please. View original article

Scritto da Manfred Kleine-Hartlage  

Tradotto da J m. Damon

http://korrektheiten.com/2011/08/04/deutschenfeindlichkeit-teil-2-deutscher-selbsthass-und-linke-ideologie/ >

[Parte I della mia conferenza “su ostilità verso i tedeschi„ occupati dell’ideologia che è derivato dall’anti descrizione tedesca nell’ovest.
Ho descritto come e perché questa ideologia è stata sempre e sempre sarà inadeguata per la Germania.
Nella seguente sezione discuto le conseguenze che necessariamente derivano dall’approvazione di questa descrizione dai tedeschi stesse.
In conclusione discuto il ruolo svolto dall’ideologia appartenente alla sinistra nel complesso globale di ostilità verso i tedeschi.]

Approvazione tedesca di anti descrizione tedesca occidentale

Come risultato dell’effetto potente di varie sedi della propaganda americana dopo la seconda guerra mondiale, uno spostamento cataclismico ha avuto luogo nel pensiero politico tedesco. Era uno spostamento in direzione dell’ideologia angla di Saxon di liberalismo rivoluzionario e di marxismo successivo. In entrambi i casi ha consistito dell’accettazione dei presupposti di base dell’Meta-Ideologia rivoluzionaria.

Tra l’altro, questo ci ha creati “- voi„ differenziazione basata sull’ideologia piuttosto che l’origine etnica o la base politica nazionale.   La nuova norma era accettata naturalmente, finché “„ non fossimo più tedeschi o persino gli europei. “„ Ci siamo trasformati in in un partito nella guerra civile ideologica globale (“l’ovest,„ “Comunità occidentale dei valori,„ o “il mondo libero „). “„ Siamo diventato chiunque abbiamo diviso gli ideali utopistici rivoluzionari.

A seguito del crollo dell‘Unione Sovietica le parti mai più grandi della sinistra ci hanno capitati a questo “,„ come è abbastanza ovvio dalla cometa come le carriere di precedente “` 68ers„.

Per i poteri vittoriosi, questa nuova definizione del Noi-gruppo, in base a fedeltà ideologica significata una contraddizione latente nella loro auto-identità come nazioni. Ciò era vera non solo per i Russi, che avevano combattuto più per la madre Russia che il comunismo (ma di cui la vittoria ha servito il comunismo più della Russia); era inoltre vero per gli Americani e Britanni. Non era facile da uguagliare “la mia destra del paese o il torto„ con l’ultimo schema “fa la cassaforte del mondo per la democrazia. „ Poichè abbiamo veduto, queste contraddizioni erano solo latenti per gli alleati di tempo di guerra poiché avevano combattuto come nazioni piuttosto che come portatori standard per le idee astratte.

Fra noi i tedeschi le contraddizioni erano più di latenti. Non potrebbero essere trascurati l’instante che abbiamo adottato le descrizioni e le ideologie dell’utopista dei nostri nemici vittoriosi, come abbiamo fatto dopo la seconda guerra mondiale. Un cittadino “che raggruppiamo„ è una comunità di supragenerational che include le generazioni passate come pure quelle eppure venire. La logica che costringe un cancelliere tedesco a participte nelle celebrazioni di vittoria alleate a Parigi, in Normandia e Mosca implica che entrambe le guerre mondiali siano state battaglie nelle guerre civili europee e globali.
Erano lotte gigantesche vinte “dalla Comunità occidentale dei valori„ o semplicemente “democrazia„ (nel caso della Russia, era l’ideologia utopistica come tale) sopra le forze di oscurità e “dai„ (tedeschi rieducati e ricostruiti) abbiamo appartenuto a questa comunità dei valori, “„ eravamo fra i vincitori mentre “i tedeschi„ (cioè la gente sconosciuta che si sono chiamate “i tedeschi „), l’inclusione di tutta la malvagità, erano i perdenti.

L’approvazione tedesca dell’ideologia occidentale e dell’Meta-Ideologia in generale implica una perdita di identificazione con il nostro proprio VOLK. Ci costringe a considerare il nostro proprio VOLK come il nemico, per detestarsi mentre una conseguenza della malvagità ed odiare il nostri propri sopporta. La Germania è il solo paese nel mondo che erige i monumenti ai traditori ed alle disertore, il solo paese in cui è considerato esemplare di sputare sulla tomba dei suoi nonni. La descrizione storica dei vincitori – con i suoi concetti politici globali, il suo worldview utopistico highflown – può mai non essere la descrizione dei tedeschi che vogliono essere tedeschi. Se la adottano, sarà al costo di auto-obliterazione. La contraddizione fra essere tedesca e fa parte di un oggetto storico chiamato “comunità occidentale dei valori„ è unbridgeable.

Il problema è sottolineato piuttosto di quanto risolto dagli sforzi zoppi per unire i incompatibles nei compromessi formulari quale “patriottismo costituzionale.„
Questa ostilità verso il suo proprio VOLK è specificamente tedesca, come è illustrato che dal fatto che i cosiddetti “anti tedeschi„ (poichè si chiamano!) comprendono il solo raggruppamento politico quella si riferisce a stessa con la parola “tedesco.„  Nemmeno i neonazi fanno quello, mentre si riferiscono a stessi semplicemente come “cittadini,„ sottolineante che considerano il nazionalismo come qualche cosa di buon in sé – non solo per i tedeschi ma per ognuno. Gli anti tedeschi, al contrario, esprimono il voto opposto: vogliono sradicare il VOLK tedesco, ma non necessariamente il concetto stesso VOLK. Interessante, stanno tentando di fare questo con la razionalizzazione ideologica, precisamente che cosa ho identificato come il fondamento di anti ostilità tedesca nella parte I di questa serie: L’idea che la Germania è (o era) l’epitome di anti utopista, anti forza counterrevolutionary globalistic va normalmente non specificata eccetto fra gli anti tedeschi. La mia analisi non è lontano rimossa da quella di anti tedeschi; soltanto i prefissi di qualificazione sono invertiti.

Ideologia appartenente alla sinistra

La logica interna costringe le società che sostengono i presupposti fondamentali di Utopianism liberale per essere rapidamente implicate con il suo gemello ostile, il marxismo – socialismo. In generale possiamo riferirci entrambi come ideologia appartenente alla sinistra. Chiunque condanna gli squilibri del potere della società sulla base che non sono fondati in razionalismo e che credono che questi squilibri siano diabolici e debbano essere timbrati fuori, non dovrebbe essere sorpreso quando lo squilibrio fra ricco e povero inoltre rientra nei crosshairs della critica. Chiunque sostiene la libertà e l‘uguaglianza come universalmente valida e come valori di base della società, deve occuparsi dell’opposizione a libertà in nome dell’uguaglianza. I marxisti che attivamente si oppongono al capitale perché il suo potere non è razionale legittimo ma piuttosto sorge con automatismo (derivato dalla natura di capitalismo stessa), conducente alla padronanza di una classe sopra l’altra, contano sulla stessa logica dei liberali che polemicize contro la chiesa e re. Nei marxisti di alcuni riguardi sia più coerente dei liberali, poiché condannano tutte le diseguaglianze sociali. Per esempio, condannano la diseguaglianza fra i ricchi ed il povero; impiegato e disoccupati; il cittadino e lo stato; e fra i genitori e bambini come pure maggioranza e minoranza (etnico o religioso).

Dal punto dell’ideologia appartenente alla sinistra il partito più potente è semplicemente illegittimo perché è più potente. Ciò implica che non dovrebbe essere permessa occuparsi del più debole in base ad eguaglianza davanti alla legge “soltanto convenzionale„, ma deve attivamente essere danneggiata. Corrispondentemente, da questo punto di vista, non è ingiustizia per saccheggiare i ricchi a favore del povero o del impiegato a favore dei disoccupati. L’ideologia appartenente alla sinistra suppone che la legge e lo stato sono repressivi, poiché utilizzano lo stesso bastone di misurazione per misurare le entità dissimili, invece di causare che cosa è disuguale essere uguale; ed inutile per dire, non ci sono leggi per proteggere la maggioranza dalla minoranza. Alla pagina 28 “di DEUTSCHE OPFER, FREMDETER„ Götz Kubitschek e Michael Paulwitz citano una posizione tipico appartenente alla sinistra che asserisce che il razzismo contro i tedeschi non può esistere. Ciò è perché il razzismo è un medium di repressione che per natura non può essere inflitto su una maggioranza da una minoranza a causa del poco potere sociale della minoranza di applicare la sua volontà.

Con parole semplici questo significa che “il partito più debole,„ cioè una minoranza etnica, è permesso fare tutto, mentre “il più forti„ (in Germania, i tedeschi) non sono permessi fare qualche cosa, ma deve resistere a tutto.
Il potere che è presunto per essere più forte è automaticamente il potere diabolico poiché trae giovamento dalla repressione presunta (quella anche rinforza.)

Ancora: poiché la mera esistenza della disparità di potere è “la malvagità„ da affrontare e combattere, un’ingiustizia “di pareggiamento„ in ritardo più non basterà.
La base stessa dello squilibrio di potere deve eliminarsi: ricchezza stessa; o, come è particolarmente pertinente al nostro tema, la maggioranza etnica deve eliminarsi.
Dal punto di vista della sinistra, una maggioranza VOLK o il gruppo etnico non ha diritto di esistere.

La sinistra non è soddisfatta con la rappresentazione degli interessi “del debole; „ è determinato per delegitimize “il forte. „ Nel nostro paese la sinistra deligitimizes gli interessi dei tedeschi, cristiani, uomini, nonfeminist o donne nonlesbian, bianchi, eterosessuali e lavoratori rimunerativo occupati. Cioè la sinistra si oppone agli interessi della maggioranza e cerca a qualsiasi forza queste maggioranze nella minoranza oppure le annienta complessivamente. Ciò è la logica dietro la politica di de-Cristianizzazione, de–Germanization, di de-Europeanization, di femminilizzazione e della promozione dell’omosessualità.
Soltanto impiegato rimunerativo non può abolirsi; tuttavia, è ammissibile selezionare le loro tasche, poiché si sono disposte in una malvagità ed in una posizione repressiva appena esistendo dalla frutta dei loro propri lavoro.

È manifesto che una tal politica non può possibilmente essere democratica, poiché è diretto sistematicamente contro la maggioranza. Così l’ideologia appartenente alla sinistra provoca naturalmente la propagazione del demophobia (timore delle masse), della de-democratizzazione e dei colpi di stato. Naturalmente trova gli alleati nelle minoranze di ogni descrizione.

Tutto questo riguarda generalmente la psicologia delle minoranze che è caratterizzata dai rancori profondi. Le minoranze ritengono che lo stile di vita della maggioranza, in cui sono incapaci e poco disposte di partecipare, dovrebbe essere guastato almeno per la maggioranza. Una buona illustrazione di rancore di minoranza è le sedere che urinano nel vestibolo della banca. Il razzismo contro i tedeschi è l’appena una variazione di questa specie di rancore sebbene significativo.
Ricerche appartenenti alla sinistra di ideologia per mobilitare tale capacità distruttiva.

Diesen Beitrag weiterlesen »

Il ICC è autorizzato per arrestare Gaddafi?

[Machine translation. No liability for translation errors. Traduzione automatica. Nessuna responsabilità per errori di traduzione.]
Comments in English, please. View original article

[Questo articolo è stato pubblicato il 29 luglio 2011 (quando Gaddafi era ancora nel potere) in Korrektheiten: “Il der Internationale Strafgerichtshof (IStGH) Gaddafi di Darf verhaften? „, Autore e traduttore: Manfred Kleine-Hartlage]

Nessuno realmente si domanda circa il fatto che la Corte penale internazionale ha pubblicato un mandato di arresto contro Al-Qaddafi di Muammar? Realmente è permesso agire in tal modo?

Questa corte è stata stabilita dai firmatari dello statuto di Roma per proseguire determinati crimini (genocidio, crimini contro l’umanità, crimini di guerra, aggressione) per punire i paesi di cui possedere gli ordinamenti giudiziari non sia disposto o non capace di proseguire tali agisce; quindi, classicamente, per il processo dei crimini di governo e dei crimini delle feste private “negli stati falliti„ senza il sistema di giustizia funzionante.

Il pubblico è stato detto che la corte sarà attiva soltanto per i crimini sui territori degli stati firmatari e certamente tutto lo stato è libero di unire un tal accordo e di dare alle sue disposizioni la forza legale domestica. Ugualmente ovvio è che nessuno stato ha il diritto unilateralmente per sottoporre un altro stato sovrano alla sua giurisdizione o per autorizzare i terzi a agire in tal modo. E che cosa è vietato ad uno stato è vietato ugualmente a molti.

Qui, tuttavia, c’è la prima singolarità: La Libia, di cui presidente si accinge a è arrestata a causa degli atti che ha commesso sul territorio del suo proprio stato, non ha aderito a allo statuto di Roma. L’attività della Corte penale internazionale nel caso di Gaddafi è basata su un’istruzione dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. Infatti, gli stati membri hanno deciso che il ICC inoltre sarà responsabile degli stati non firmatari, se richiesto dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite nel singolo caso.

Con lo statuto di Roma, i firmatari assegnati così ai poteri di Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite che stessi non hanno ed hanno avuti questo è una violazione flagrante di un principio legale fondamentale: “Nemo più il transferre più potest del habet del ipse del quam di iuris„.

Inoltre, Gaddafi è detto per commettere i crimini contro l’umanità in termini di statuto di Roma. Questo termine comprende una gamma di azioni, quale l’uccisione ostinata, tortura, imprigionamento e simili. Due cose strinking:

In primo luogo, quel tali crimini sono commessi da molti, probabilmente la maggioranza dei governi del mondo, in particolare virtualmente tutte le dittature senza necessariamente dovere affrontare le accuse penali contro il capo di governo. Il principio costituzionale che tutti i crimini conosciuti devono essere proseguiti, non è applicato, nemmeno postulato. Tuttavia, questo principio è per caso invalido, ma servisce ad impedire la legge che è abusata politicamente e che è usando arbitrariamente contro gli individui impopolari. Una legge che è a volte ed a volte applicata a discrezione dei governi non, è nessuno.

Tuttavia, questo è esattamente che cosa accade qui: Lo statuto di Roma in relazione all’autorizzazione illegale del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite appende una spada di Damocles sopra tutti i governi del mondo, almeno l’autoritario, ma appena non conduce (e non è inteso condurre) un mondo più democratico, ma piuttosto autorizza il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite per arrestare i capi di governo sgraditi. Il consiglio di sicurezza – questi sono essenzialmente i suoi cinque membri costanti di cui U.S.A., la Russia e la Cina fa non ratificare il signedor l’accordo e di cui possa liberarsi dal veto dal processo dalla corte penale internazionale.

In secondo luogo, quel Gaddafi ha commesso i suoi atti, omicidio intenzionale del Fe, nella struttura ed allo scopo di acquietare una ribellione, cioè per applicare il monopolio nazionale. Questo monopolio, tuttavia, appartiene alla statualità dell’essenza come tale e quello deve essere applicato se necessario con forza, è quasi una tautologia.

Il mandato di arresto contro Gaddafi non significa nient’altro e niente di meno che quell’applicazione del monopolio nazionale è stata dichiarata un crimine. La conseguenza è che gli stati sono sovrani soltanto per quanto fa appello a ai cinque membri di consiglio di sicurezza permanenti e che la sovranità di qualunque altro stato è sospesa. Sospeso ma non a favore di un sistema giudiziario globale, ma a favore di una tirannia globale.

Diesen Beitrag weiterlesen »

Da un punto di vista tedesco: una risposta a Lawrence Auster

[Machine translation. No liability for translation errors. Traduzione automatica. Nessuna responsabilità per errori di traduzione.]
Comments in English, please. View original article

[Questo articolo, con un’introduzione del barone Bodissey, inoltre è stato pubblicato in portoni di Vienna]

Al 6 maggio, Lawrence Auster ha inviato un commento sulla reazione del ` s della Germania sulla morte del ` s di Bin Laden – un commento che evidenzia improvvisamente le tensioni politiche la maggior parte di noi non è normalmente informato di. Penso che sia interessante da esaminare la discussione del ` s del sig. Auster per fare chiaramente la natura di queste tensioni e che cosa potrebbero significare al Counterjihad.

Il punto di partenza del ` s di Auster è che il cancelliere Angela Merkel criminale è stato addebitato l’espressione della delizia sopra il crollo del ` s di Bin Laden. Poi cita uno scrutinio secondo quale „64 per cento dei tedeschi non vedono la morte di Osama bin Laden poichè qualcosa essere celebrato “. A Auster, questo indica la morte spirituale del „“portata sopra il „della Germania dall‘applicazione coerente di liberalismo “.

Ci sono alcuni punti il ` t del doesn che di Auster sembra capire: In primo luogo, la domanda non era se la morte del ` s di Bin Laden era buona o cattiva, ma se si dovrebbe celebrarlo. In Germania, molti terroristi sono stati uccisi con le polizie durante gli ultimi decenni ed alcuni hanno commesso il suicidio in prigione. In nessun caso ha fatto una soddisfazione precisa o una delizia di governo tedesco ed in nessun caso c’erano le celebrazioni pubbliche del genere che ora stiamo testimoniando in America. Celebrando chiunque la morte del ` s e sia quello di un ennemy, è considerata undecent in Germania e quindi, la dichiarazione del ` s di sig.ra Merkel era almeno gaffe imbarazzanti, indipendentemente da se era illegale oppure no. ` s qualcosa che non sia fatto semplicemente in questo paese.

Indosso il sig. Auster di colpa del ` t per non sapere e non capendo le abitudini di un paese straniero, penso appena che dovrebbe essere riluttante a giudicare che cosa ` t del doesn capisce.

Finora, questo è stato appena un disaccordo secondario fra la maggior parte dei tedeschi da un lato e la maggior parte dei Americani d’altro canto. Dato l’estrainetà di cui stiamo parlando, è scoraggiante che Auster afferra questa opportunità di avviare una valanga di odio e di pregiudizio contro la Germania, a cominciare da

Ed a proposito, perché stiamo tenendo 50.000 truppe degli Stati Uniti, ad un costo di miliardi un l’anno, in quanto terra morta? Per che scopo, all’infuori dell’alimentazione della loro economia, che sembra essere il più grande in Europa?

Bene, non sono qui proteggere la Germania dalle invasioni. Effettivamente, siamo invasi, poichè tutta la nazione europea è, ma gli Stati Uniti sono l’ultimo paese che vorrebbe proteggerci da che – prenderemo questo punto qui sotto. Gli Stati Uniti hanno basi in Germania perché noi forze in Medio Oriente siamo forniti di qui (e le persone rapite si distribuiscono di qui alle prigioni segrete di CIA intorno al globo).

Pensi appena, se i tracciatori di anti-Hitler nel 1944 fossero riuscito a ucciderlo e se un certo capo tedesco avesse espresso la sua gioia, questo giudice tedesco, se tradotto di nuovo a 1944, cercasse di punirlo. Indovino che la Germania non è cambiato così tanto dopo tutto, hmm? Il liberalismo puro, che i tedeschi nella loro completezza fanatica priva di senso dell’umorismo aspirano come all’opposto di totalitarismo nazista, è un’altra forma di totalitarismo. E allo stesso modo, come ho rilevato spesso, l’opposto sopranazionale Tedesco-sostenuto del nazionalismo nazista che ha cercato di distruggere le nazioni di Europa, inoltre sta distruggendo le nazioni di Europa. In un modo o nell’altro, se nella loro forma nazista o nella loro forma iper-liberale, i tedeschi posano una minaccia risoluta contro le nazioni e la gente dell’ovest. Per parafrasare l’osservazione famosa di Churchill circa i tedeschi, devono essere tenute ai nostri piedi, oppure andranno per la nostra gola.

Ed aggiunge

Non sto essendo estremo o “anti-Tedesco„ quando dico quello.

quale effettivamente indica che lui humourlessness del tedesco della parte del ` t del doesn.

I tedeschi sono d’accordo con me. Si vedono come minaccia contro altre. Ecco perché dicono che l‘UE è necessario, per tenerli, i tedeschi sempre minacciosi, nel controllo.

Molti tedeschi stanno parlando così, perché sono stati detti per parlare e pensare tali cose. Sono stati insegnati a a considerare mille anni di storia tedesca appena come preistoria di Hitler. Sono stati insegnati a a considerare la loro storia come soltanto una storia dei crimini. Sono stati insegnati a che sono il pericolo ad altri. Sono stati insegnati a che il nazionalismo del „e di patriottismo “è la stessa cosa e che l’ultimo è la radice di tutte le malvagità nel mondo. Sono stati insegnati a a odiarsi.

Ha cominciato dal 1945 con la rieducazione sopra e questa rieducazione ancora sta accendendo. Per avvelenare un’intera nazione con auto-odio risultato per essere un concetto di lavoro e questo concetto, una volta che applicato con successo, è stato generalizzato al mondo occidentale complessivamente e come il concetto di colpevolezza bianca del „“ora sta insidiando la nostra civilizzazione. Ciò è niente che dovreste incolpare dei tedeschi. Erano appena le cavie.

La milione-dollaro-domanda è: Perché questo è fatto e chi agisce in tal modo?

Il sig. Auster non può capire molto circa la Germania, ma ha capito abbastanza correttamente che indossassimo la parte del ` t le sensibilità del trionfo sulla morte del ` s di Bin Laden – non dovuto pacificazione, o liberalismo, o decadenza e non solo dovuto un concetto tedesco speciale del decence descritto precedentemente. Può essere scioccante alcuno, ma anche ai counterjihadists militanti come me indosso la parte del ` t.

Sì, Bin Laden era il nostro nemico, ma sulla lista dei nostri nemici non era numero uno e non numero perfino dieci. L’Islam sta marciando in avanti in Europa non tramite il terrorismo, ma tramite l’immigrazione e la lotta etnica, con appoggio importante dalle elite politiche internazionali. Non ha significato asserire una differenza fra le elite americane ed europee, perché tutte appartengono ad una rete transatlantica concentrata dentro, ma non limitato a, l‘America. All’interno di questa rete, le strategie sono rese compatibili a vicenda, di modo che c’è rigorosamente nessun qualcosa come una politica nazionale. Ci sono disaccordi sulle domande secondarie, ma la direzione generale è verso l’instaurazione della civilizzazione uniforme globale. L‘UE fa parte di questo processo e un analista che incolpa appena della Germania il quel, come Auster fa,

Il problema è che dall’l‘UE guidato da tedesca che nella mente tedesca è puntato su che sopprime la nazione tedesca, deve sopprimere tutte le altre nazioni europee pure. Ecco perché, appena poichè il nazionalismo tedesco non potrebbe essere permesso governare Europa, il anti-nazionalismo tedesco anche non può essere permesso governare Europa. La Germania non deve governare, periodo.

prova che il suo odio di un paese particolare è più forte delle sue capacità analitiche.

Perché è il potere principale nella guerra al terrorismo del „“allo stesso tempo che invita la Francia a aprirsi ad infiltrazione islamica e che promuove segreto questo infiltation, poichè noi per sapere da Wikileaks (e non c’è motivo di supporre che la stessa strategia non si applica ad altri paesi europei)? Perché la potenza europea sta unendo il più appassionato la questa Gran Bretagna guerra- – allo stesso tempo e con la stessa passione che si impegna nella sua auto-Islamizzazione? Perché sono i poteri anglosassoni, mentre alla guerra con più di un paese islamico, invitante Europa per ingrandire l‘Unione Europea sempre più, prevedibile con il risultato che la Turchia e l’Africa del Nord faranno parte del club, quindi aprente Europa ad una pletora di immigrati musulmani?

La risposta ovvia è che l’occidentalizzazione del mondo islamico e l’islamizzazione del mondo occidentale sono due lati della stessa moneta.

L’instaurazione della civilizzazione uniforme globale richiede la distruzione dei modelli tradizionali dei valori e delle lealtà. Le nazioni, religioni, tradizioni permettono alla gente di esprimere la solidarietà a vicenda; sono i nemici naturali di tutta la tirannia. Mezzi di globalismo per dissolvere questi legami che tengono insieme la società, rendendo ad uomini i meri consumatori e membri perfetti delle forze di lavoro salvo sistema globale delle istituzioni sovranazionali responsabili a nessuno. Un tal sistema di mobilità globale di capitale e di lavoro, cioè un’economia di mercato globale, tende all’anarchia al micro livello, quindi richiedente ulteriore autorizzazione del livello sovranazionale di applicare una pace che gli stati dell’individuo non possono più conservare.

Ciò è cui le classi politiche di tutti i paesi occidentali, compreso gli Stati Uniti, stanno lavorando per. I musulmani con la loro ambizione di Jihad e la sinistra con la sua utopia multiculturale puerile sono veduti appena come forze ausiliarie utili, che è la ragione per la quale sono date la loro testa.

Ciò è dietro gli slogan della democrazia di diffusione del „“e la libertà del „“e controllo del „buon “ecc; e questo è dietro le frasi di arricchimento culturale nel „“, tolleranza del „“, cultura benvenuta del „“ecc. È probabile che il responsabili credono in cui dicono. Probabilmente realmente credono che lavorino per un sistema di pace e di libertà. Purtroppo, questo richiede che gli oppositori siano non solo nemici, ma diavoli, apparentemente lavorando per la guerra e la tirannia. Il concetto utopistico del mondo del „uno “implica una iper-moralità e comporta la disumanizzazione del nemico.

Paesi avversari d’etichettatura mezzi degli stati canaglia del „“: per non rimanere con le norme giuridiche stabilite riguardo a questi paesi. Come il mio proprio paese due volte è stato dichiarato uno stato canaglia nel secolo scorso, conosco di che cosa sto parlando e vedendo quanto anche un mero sondaggio d’opinione provoca facilmente l’odio etnico anti-Tedesco puro fra gli Americani (penso che atteggiamento del ` s di Auster sia rappresentativo), ` t di isn duro per immaginare che cosa la reazione sarebbe se la Germania combattesse seriamente l’islamizzazione. Anche i conservatori gradiscono Auster, io suppongono, ` t del wouldn fanno una pausa il nostro lato.

La tortura dei terroristi cosiddetti a Guantanamo ed altrove non fa un’eccezione dalla regola dovuto i requisiti irrefutabili di sicurezza nazionale (a proposito: se fosse necessario da esaminare il driver del ` s di Bin Laden, perché era non necessaria per esaminare Bin Laden egli stesso?) ed il cadavere di lancio del ` s di Bin Laden nel mare è la conseguenza di questa de-umanizzazione. Allo stesso tempo, è un avvertimento a tutto l’oppositore del nuovo ordine mondiale, Fe per i counterjihadists, che non hanno probabilità di trattamento secondo le norme democratiche civilizzate se la loro opposizione diventa troppo forte.

Che cosa fanno oggi con Bin Laden è che cosa hanno fatto ieri con i generali tedeschi e che cosa faranno domani con chiunque che combattono la loro utopia. Quel ` s perché indosso il ` t celebra la morte del ` s di Bin Laden.

Diesen Beitrag weiterlesen »